Matilde Vitillo è convocata in Nazionale per i Mondiali di Innsbruck

matilde-vitillo-nazionale

La juniores Matilde Vitillo del Racconigi Cycling Team è stata convocata dalla Nazionale italiana per partecipare ai Mondiali di ciclismo su strada che si correranno a Innsbruck in Austria giovedì 27 settembre. C’erano molti segnali che suggerivano che Vitillo sarebbe stata convocata e ora è arrivata l’ufficialità. Per lei si tratta della seconda convocazione in Nazionale per quest’anno, dopo quella ai Campionati Europei di Brno in cui si è piazzata decima nella prova a cronometro.

“Appena ho avuto l’ufficialità della convocazione sono stata felicissima – dice Matilde Vitillo – soprattutto perché sono una primo anno. Spero di ottenere un bel risultato ma parto con l’obiettivo di lavorare per la squadra e mettere da parte esperienza per il prossimo anno”. Poi ha ringraziato: “La mia famiglia che mi segue sempre e mi supporta nel bene e nel male, tutta la squadra e in particolare Francesco Giuliani che crede costantemente in me”.

Per il Racconigi Cycling Team la convocazione di Vitillo è un risultato straordinario. Si tratta della prima atleta dal 2014 a partecipare a un Campionato del Mondo su strada. Il team manager Claudio Vassallo ha detto che: “Tutta la società è fiera di questa convocazione che Matilde si è guadagnata con sue capacità, il suo impegno e la sua determinazione. È il giusto premio per il lavoro fatto in questi anni”.

Matilde Vitillo è una juniores primo anno. È nata nel 2001 e abita a Frinco in provincia di Asti. L’anno scorso da Allieva è arrivata sul podio in tre Campionati Italiani diversi: terza a crono, seconda su strada e terza in pista. Nel 2018 ad aprile si è piazzata in tre tappe consecutive al Giro della Campania. Da quel momento ha ottenuto in totale 16 piazzamenti di cui sei sul podio. A metà agosto è stata convocata per i Campionati Europei su strada, sia per la prova in linea che a cronometro – dove è arrivata decima – e il 3 settembre ha vinto la medaglia di bronzo ai Campionati Italiani a cronometro. È anche campionessa regionale piemontese su strada.