RCTWeek 2019 | 5 domande a Francesca Colombo

Francesca Colombo in allenamento

Oggi si apre la RCTWeek 2019, la settimana della presentazione ufficiale del Racconigi Cycling Team in programma per sabato 2 marzo. Durante questa settimana una serie di interviste permetterà di conoscere meglio le dieci ragazze che fanno parte del team nel 2019. La prima intervistata è Francesca Colombo, classe 2002 che ha iniziato a correre in bici solo l’anno scorso da allieva secondo anno. Quest’anno debutterà nella categoria Juniores.

L’anno scorso è stato il tuo primo anno da ciclista, quali sono le difficoltà più grandi che hai incontrato?

Di difficoltà ne ho incontrate molte anche perché avendo iniziato da allieva secondo anno, mi sono ritrovata a dover imparare cose che ragazze della mia età facevano naturalmente senza doverci pensare e preoccuparsi. La più grande difficoltà è stata quella di stare in gruppo, mi spaventava un sacco dover stare così attaccata alle altre ragazze ma per fortuna con l’aiuto della mia squadra sono riuscita a superarla e per questo devo ringraziarli perché hanno creduto in me.

Qual è invece la soddisfazione più bella che ti sei tolta?

Penso che la soddisfazione più grande è stata quella di essere riuscita a finire le corse. Un altro grande traguardo è stato quello di aver avuto la possibilità partecipare alla cronometro dei campionati italiani.

Com’è cambiata quest’anno la preparazione rispetto al 2018, quando eri allieva?

Nella mia preparazione sono cambiate un sacco di cose rispetto l’anno scorso. La cosa che si nota di più è senz’altro il chilometraggio che è aumentato notevolmente. Poi sono cambiati anche i lavori di forza.

Come ti trovi con le nuove compagne che sono arrivate quest’anno?

Mi trovo molto bene con tutte le mie compagne, anche quelle nuove. Di loro alcune le conoscevo già e altre ho potuto conoscerle durante i ritiri di inizio stagione.  Comunque sono contenta perché posso dire che in poco tempo siamo riuscite a formare un bel gruppo 

Cosa ti aspetti dal 2019?

Diciamo che non ho obiettivi particolari. Dato che è appena il mio secondo anno da ciclista spero di continuare ad arricchire il mio bagaglio di esperienza. Allo stesso tempo cercherò di rendermi utile per la mia squadra, poi si vedrà